In questo sito non vengono utilizzati cookies per raccogliere informazioni personali in modo diretto ma alcuni elementi di terze parti potrebbero anche utilizzarli.
Cliccando su "approvo", navigando il sito o scorrendo questa pagina confermi di accettare i cookies
(che ricordiamo possono essere sempre disabilitati dalle impostazioni del tuo browser).
Leggi come vengono utilizzati i cookies su questo sito - Approvo

Il giornale che fiorisce

Arriva dal Giappone il primo giornale che fiorisce. Letteralmente. Un’idea del genere, poetica ed ecologica nello stesso tempo, non poteva venire che da un Paese famoso per i suoi giardini e i suoi alberi in fiore.

Lo scopo di questo bellissima invenzione è duplice, serve sia per diminuire i rifiuti, sia per aumentare il verde delle città, ma serve anche a educare i lettori sull’importanza dell’ambiente. Molte scuole hanno deciso di adottare il primo giornale green come modello positivo per insegnare agli alunni l’importanza della lettura e il rispetto per la natura.

L’editore The Mainichi Newspapers Co. Ltd. lo definisce “il giornale che rende il mondo più verde”, perché una volta terminata la lettura, non si butta tra i rifiuti, ma può essere piantato, intero oppure a pezzetti, e fiorire.
The Mainichi Newspapers (il nome significa quotidiano) è prodotto con una speciale carta, ricavata usando i rifiuti differenziati, lavorata con semi di fiori, tra cui rosa, papaveri, bocche di leone e margherite inglesi.
Gli articoli e le immagini sono stampate utilizzando inchiostri e coloranti eco-compatibili a base vegetale, per non danneggiare la terra.

Malgrado la sua distribuzione avvenga durante i festiva dedicati alle tematiche green e durante le festività, il giornale che fiorisce ha avuto un enorme successo.  E in pochissimo tempo la casa editrice ha conquistato tanti nuovi lettori ottenendo oltre 80 milioni di yen (circa 600mila euro) di guadagno extra.

Photogallery

Video


Commenti

Lascia un commento

Loading...
0