In questo sito non vengono utilizzati cookies per raccogliere informazioni personali in modo diretto ma alcuni elementi di terze parti potrebbero anche utilizzarli.
Cliccando su "approvo", navigando il sito o scorrendo questa pagina confermi di accettare i cookies
(che ricordiamo possono essere sempre disabilitati dalle impostazioni del tuo browser).
Leggi come vengono utilizzati i cookies su questo sito - Approvo

Chiamatemi Francesco, per la prima volta il cinema nella sala del conclave di Viterbo.

Il regista Daniele Luchetti e Marco Müller, già direttore Festival Locarno, Venezia e Roma e ora responsabile del Festival del Cinema di Macao, tra gli ospiti della proiezione speciale in programma il 15 aprile.

Il cinema per la prima volta nella Sala del Conclave di Viterbo con il film Chiamatemi Francesco. Il Papa della gente, in programma venerdì 15 aprile, alle ore 21. L’evento, organizzato dal Tuscia Film Fest in collaborazione con la Diocesi di Viterbo in occasione del Giubileo della Misericordia.

Le prevendite dell’evento (costo del biglietto euro 5 più diritti) sono già disponibili presso il Museo Colle del Duomo in piazza San Lorenzo e sul sito del Tuscia Film Fest www.tusciafilmfest.com

La proiezione speciale del 15 aprile sarà anche una delle anteprime della tredicesima edizione del Tuscia Film Fest in programma a Viterbo dall'8 al 16 luglio.

 

CHIAMATEMI FRANCESCO - il Papa della gente - Drammatico 

Regia: Daniele Luchetti.
Cast: Rodrigo De la Serna, Sergio Hernández, Muriel Santa Ana, José Ángel Egido, Alex Brendemühl.
Durata: 94 minuti 
Trama: Chiamatemi Francesco è il racconto del percorso che ha portato Jorge Bergoglio, figlio di una famiglia di immigrati italiani a Buenos Aires, alla guida della Chiesa Cattolica. È un viaggio umano e spirituale durato più di mezzo secolo, sullo sfondo di un paese, l'Argentina, che ha vissuto momenti storici controversi

Photogallery

Commenti

Lascia un commento

Loading...
0