In questo sito non vengono utilizzati cookies per raccogliere informazioni personali in modo diretto ma alcuni elementi di terze parti potrebbero anche utilizzarli.
Cliccando su "approvo", navigando il sito o scorrendo questa pagina confermi di accettare i cookies
(che ricordiamo possono essere sempre disabilitati dalle impostazioni del tuo browser).
Leggi come vengono utilizzati i cookies su questo sito - Approvo

Sette alimenti naturali per la stanchezza di primavera.

Con il risveglio della primavera può capitare di sentirsi improvvisamente più stanchi, è una sensazione del tutto normale, succede perché il nostro organismo, messo a riposo durante il periodo invernale, per riattivarsi aumenta il consumo di energia.  L’alimentazione tipica dell’inverno, molto ricca di grassi, non facilita questa delicata fase di risveglio, per smaltire le tossine accumulate durante i mesi invernali, è importante curare l’alimentazione, aumentando il consumo di frutta e verdura fresca di stagione.  
Non incappiamo nell’errore degli integratori farmaceutici, per fare il pieno di energia possiamo tranquillamente ricorrere ad alimenti energizzanti e naturali.

Ginseng
Conosciuta nell’antichità come pianta guaritrice, il ginseng è uno dei più antichi rimedi naturali conosciuti dall’uomo, aiuta a recuperare rapidamente vitalità e benessere.  Ricco di acido folico e vitamine, tra cui l’importantissima vitamina K, le sue proprietà tonificanti sono ampiamente riconosciute. È utile per ridurre il senso di stanchezza e l’affaticamento mentale, potenzia la resistenza fisica, migliora i riflessi. Inoltre ha proprietà antiossidanti, antidepressive e afrodisiache.
Dà risultati migliori se assunto la mattina appena svegli, la sua radice può essere utilizzata per preparare delle tisane.


Spirulina
È un’alga molto ricca di ferro, che cresce nei laghi salati dell’America Centrale. Definita dagli aztechi, cibo degli Dei.
La spirulina è uno stimolante energetico, molto ricca di ferro, vitamine, minerali e proteine.
Ha molte proprietà terapeutiche, è un antinfiammatorio, agisce come disintossicante favorendo l’eliminazione dei metalli pesanti dal corpo, è un antiossidante, migliora l’anemia, cura l’acne, abbassa il livello del colesterolo, rafforza il sistema immunitario.
È possibile acquistarla in erboristeria e nei negozi specializzati, si può trovare sia nella versione in capsule (attenzione che siano di spirulina al 100%) sia in comodi barattoli, nella versione in polvere.

 
Pappa Reale
La pappa reale è una sostanza speciale, totalmente naturale, prodotta dalle api per nutrire l’ape regina.
Si tratta di un ricostituente, molto nutriente ed energizzante, le cui proprietà sono riconosciute e sfruttate fin dall’antichità, citate nello Shennong, il più antico e famoso libro di farmacologia mai ritrovato.
Ricca di numerose sostanze nutritive, fra le quali vitamine, biotina e acido folico, la pappa reale rafforza le difese immunitarie, stimola l’appetito, combatte la stanchezza ed è utile per affrontare le fatiche di tipo fisico ma anche in caso di un surplus di attività intellettuali.
La pappa reale va presa la mattina, a digiuno, avendo l’accortezza di farla sciogliere lentamente sotto la lingua. Va conservata in frigorifero. 


Guaranà
Il guaranà è una pianta originaria della zona amazzonica, è uno stimolante delle funzioni cognitive, perché contiene una sostanza simile alla caffeina, ma diversamente da quest’ultima viene rilasciata più lentamente nell’organismo, per cui gli effetti sono più duraturi ed efficaci rispetto a quelli del caffè.
È utile per contrastare la stanchezza e l’affaticamento, è indicata anche per innalzare i livelli di attenzione e memoria.


Yerba Mate
È una pianta diffusa in tutta l’America Meridionale, dalle cui foglie si ricava una bevanda, consumata da secoli con una procedura rituale molto affascinante, dalle popolazioni del Sudamerica che ne apprezzano le numerose proprietà benefiche.
Ricca di proprietà nutrizionali, polifenoli, vitamine, aminoacidi e sali minerali, l’erba Mate, secondo una ricerca effettuata dall’Università dell’Illinois, sembra avere un effetto inibitorio sul tumore del colon.    
Proprio in virtù dell’alta concentrazione di polifenoli è un ottimo antiossidante, assunta alla fine del pranzo favorisce la digestione, la sera, invece, aiuta l’organismo a recuperare le energie, per questa ragione è particolarmente indicata in situazioni di stanchezza e astenia.  
La bevanda si prepara come un normale tè.


Cioccolato Fondente
Il cioccolato è un alimento davvero prezioso per la salute, ricco di antiossidanti, minerali e polifenoli, può essere d’aiuto in caso di anemia, diabete, colesterolo, ipertensione, ansia e depressione.
Il cioccolato fondente diminuisce la sensazione di stanchezza grazie alle sue proprietà stimolanti e procura una vera sensazione di benessere che migliora l’umore.
Grazie all’elevata quantità di flavonoidi, migliora anche le capacità cognitive.  
L’unica raccomandazione è di utilizzare cioccolato fondente almeno con il 70% di cacao.


Bacche di Acai

Sono considerate il frutto più nutriente di tutta l’Amazzonia, oltre a essere ricchissime di antocianine, proteine, acidi grassi, fibre, vitamine e minerali, le bacche di acai contengono dai 50 ai 75 componenti naturali che ancora devono essere identificati.
In Brasile sono conosciute con il nome di “bacca della bellezza “, perché aiutano a rallentare il processo d’invecchiamento.
Hanno proprietà anti-infiammatorie, riducono il colesterolo, abbassano lo stress, migliorano il sistema intestinale, rafforzano il sistema immunitario e  hanno proprietà energizzanti.
Difficile reperire in commercio il frutto fresco, è più facile trovare il prodotto in polvere liofilizzata o i preparati per infusione.      

Photogallery

Commenti

28/03/2015
09:53:59
Il mate proibito (inviato da Carlo)
Articolo interessantissimo, mi ha ricordato le difficoltà che ebbero gli uruguaiani al momento del loro ingresso negli Stati Uniti, la "solerte" polizia di frontiera statunitense, scambio letteralmente le foglie del mate, del quale i sudamericani sono grandi consumatori, con le foglie della canapa.

Lascia un commento

Loading...
0