In questo sito non vengono utilizzati cookies per raccogliere informazioni personali in modo diretto ma alcuni elementi di terze parti potrebbero anche utilizzarli.
Cliccando su "approvo", navigando il sito o scorrendo questa pagina confermi di accettare i cookies
(che ricordiamo possono essere sempre disabilitati dalle impostazioni del tuo browser).
Leggi come vengono utilizzati i cookies su questo sito - Approvo

No all' impianto di condizionamento e stoccaggio fanghi

Caro sindaco luciano cimarello è giunta comunale tutta, maggioranza e opposizione sono lieto di sapere che siete contrari al progetto che prevede un impianto di condizionamento e stoccaggio dei fanghi prodotti dagli impianti di trattamento delle acque reflue urbane.

La notizia attesa in consiglio comunale straordinario e urgente indetto per questa mattina 11/03 alle 11:30 poteva renderci felici ma non lo siamo completamente perché la decisione del consiglio comunale può ostruire ma non bloccare completamente l’operazione che potrebbe iniziare in parte con una modifica del progetto e poi proseguire nell’interezza dopo tutto l’iter che ne conseguirà.

Premettiamo che tutte le approvazioni che si sono susseguite nei vari uffici regionali e provinciali lasciano un segno chiaro e indelebile ed è il segno del sindaco di montefiascone il quale dovrà prima dirci come mai non ha informato la cittadinanza anticipatamente visto che lui è consigliere provinciale e la pratica è passata anche da li,poi ci dovrà rispondere del perché il suo sponsor ufficiale tale assessore enrico panunzi (commissione ambiente della regione lazio) non ha anche lui avvisato (spero lo abbia fatto) il sindaco cimarello che avrebbe dovuto avvisare la cittadinanza.

Tale intreccio di amicizie e collegamenti politici non possono che non farci pensare che la cosa non sia chiara e soprattutto che non è chiaro per i cittadini di montefiascone che dovrebbero essere tutelati da chi li amministra.

Un'altra cosa che è sfuggita a tutti è l’intreccio societario sia per quanto riguarda la pratica rimandata per la pulizia dei filtri in località commenda e sia per la pratica in oggetto oggi.

Tutte queste cose sono collegate ad acea anche se il sindaco di tutto punto ha precisato a paolini che le società sono diverse.

Le società sono diverse nei nomi ma hanno un filo conduttore,la solemme spa fa parte del gruppo acea e la suez (società francese) è socia in parte (10/12%) sempre di acea e la società in questione è quella che sta lavorando in modo pressante per entrare in parte in talete (ato1).

Ci sembra altresì molto chiaro l’interesse da parte della società acea nel posizionarsi sul territorio in qualsiasi modo e ci sembra altresi chiaro la poca opposizione fatta dal sindaco cimarello nelle apposite sedi considerando che la pratica ha attraversato tutti gli uffici dove lui è personalmente presente o sono presenti persone del suo stesso partito nonché amici.

Massimiliano Sambin

Fratelli D’Italia-an Montefiascone

Photogallery

Commenti

Lascia un commento

Loading...
0